Canali d'accesso. Menu Canali d'accesso terminato.

Cerca



Sei in: Home » Cultura » Scheda cultura

TURISMO

Informazioni culturali del territorio


 
LINEA GUSTAV - IL COMUNE DI AUSONIA
 
Categoria: Beni culturali immateriali » La Memoria

Località interessate

Provincia di Frosinone visualizza / nascondi tutte le località
Ausonia

1456.jpgLa vicinanza a Montecassino per Ausonia ha costituito una sciagura
Gli anni 1943-1944 furono i pił tragici e drammatici per la popolazione del luogo. Assieme alla vicina Coreno, Ausonia fu teatro di tragici scontri, a causa della sua posizione di notevole importanza strategica, Il comando generale delle operazioni per la zona di cui Ausonia era parte era il XIV Panzerkorps del Gen. Fridolin von Senger und Etterlin, installato a Roccasecca e competente sul territorio dell'Ausente fino al mare. A Selvacava, frazione di Ausonia, i comandi tedeschi decisero di installare depositi, cucine ed ospedali militari, il tutto a supporto delle truppe posizionate sull'asse Costa Carosa, Monte Maio, Monte Feuci, proseguendo fino a Castelforte.

Un Feldlazaret (Ospedale da campo) fu installato alla periferia, e nel Santuario della Madonna del Piano, e numerose compagnie di artiglieri vennero fatte alloggiare, per ordine del Comando Tedesco di Selvacava, ma anche il Santuario fu fatto evacuare il 24 marzo 1944, quando la linea del fronte si fece ancora pił vicina. Nei diari delle unitą francesi che combatterono sulla linea Gustav contro i tedeschi, viene riportata l'azione della liberazione di Ausonia come parte della pił ampia e complessa azione di superamento dei Monti Aurunci, cominciata il 14 maggio 1944.

Essi raggiunsero Ausonia la mattina del 15 maggio alle 6.30 circa, continuando verso la valle dell'Ausente e sperando di raggiungere la "Linea Dora", linea difensiva tedesca presso a sud di Esperia, e posizionata tra Ausonia e Selvacava. Da quel momento Ausonia divenne il caposaldo francese, e punto di riferimento per tutto il restante Corpo di Spedizione.

Per i danni e le violenze subite ad Ausonia venne conferita la medaglia d'argento al valor civile.