Canali d'accesso. Menu Canali d'accesso terminato.

Cerca



Sei in: Home » Enti pubblici » Scheda ente » Pagina web

TERRITORIO

Enti pubblici presenti sul territorio


 
COMUNE DI ACUTO
 
Sede legale: Via G.Germini n. 1, 03010 Acuto (FR)
Tel.: 0775-56001
 
Fax: 0775-5659
 

Santa Maria De Mattias

Ad Acuto ha risieduto la Santa Maria De Mattias, nata a Vallecorsa. 
Una sua biografia è realizzata dalle Suore della congregazione che ella ha fondato proprio qui ad Acuto. Eccola qui di seguito riportata.

Nacque in Vallecorsa (FR), il 4 febbraio 1805. In famiglia, soprattutto da suo padre, imparò non solo a pregare, ma anche ad amare la Sacra Scrittura, ciò che favorì la sua disponibilità all'azione dello Spirito.
La sana teologia, l'esperienza mistica e la sapienza nella vita quotidiana - rispecchiata nelle migliaia di lettere scritte di suo pugno - provano quanto l'umano e il divino si fossero fusi in lei: una donna tutta di Dio e tutta per il “caro prossimo”.
Ispirata da San Gaspare del Bufalo, Fondatore dei Missionari del Prez.mo Sangue, nel 1834 fondò la Congregazione delle Adoratrici del Sangue di Cristo, in Acuto, piccolo paese di montagna vicino Roma. Scopo della fondazione era perpetuare l'adorazione a Cristo crocifisso e risorto, e la collaborazione con lui all'opera della salvezza.
Maria rispose alla chiamata di Dio con la radicalità dei santi. Beate noi - scrisse alle prime discepole - se potremo dare la vita e tutto il nostro sangue per la fede, per salvare anche un'anima sola”.
Scelse come mezzo l'evangelizzazione e la promozione della persona umana, soprattutto dei poveri. Volle concretizzare il bell'ordine di cose che il gran Figlio di Dio, è venuto a stabilire in terra con il suo sangue”.
Per circa quaranta anni ebbe come guida spirituale il Venerabile Giovanni Merlini, C.PP.S, che la sostenne anche nell'Opera intrapresa, e fu il suo primo biografo.
Morì a Roma il 20 agosto 1866.
Il primo ottobre 1950 Pio XII la dichiarò Beata.
E' stata canonizzata da papa Giovanni Paolo II a Roma il 18 maggio 2003.
Le sue spoglie si venerano nella chiesa del Preziosissimo Sangue annessa alla casa generalizia del suo Istituto, in Roma.
Oggi circa 2.000 Adoratrici lavorano in tutti i continenti, in 26 nazioni: Albania, Argentina, Australia, Austria, Belgio, Bolivia, Bosnia, Brasile, Colombia, Corea, Croazia, Filippine, Germania, Guatemala, Guinea Bissau, India, Italia, Liechtenstein, Polonia, Serbia, Siberia, Spagna, Svizzera, Tanzania, Ucraina, USA.


Autore: Suore Adoratrici del Sangue di Cristo