Canali d'accesso. Menu Canali d'accesso terminato.

Cerca



Sei in: Home » Enti pubblici » Scheda ente

TERRITORIO

Enti pubblici presenti sul territorio


 
COMUNE DI CANTALUPO IN SABINA
logo ente pubblico
 
Popolazione: 1744
Superficie: 10.53 Km2
Altezza sul livello del mare: 297 m
C.F.: 00109550574
Sede legale: viale G. Verdi n. 6, 02040 Cantalupo in Sabina (RI)
Tel.: 0765.514031
 
Fax: 0765.514667
 
Note della sede legale: Dal Lun al ven dalle 9.00 alle 13.00. L'ufficio Servizi Demografici e' aperto anche lun. e giov. 16.30/18.30

Cantalupo in Sabina, suggestivo paesino che nulla ha da invidiare ai luoghi incantati che si trovano nei libri di fiabe, i cui primi mattoni furono posti dal popolo romano, nasce su di un colle tra gli Appennini ed il Fiume Tevere e si sviluppa con forma radio centrica verso la valle del Calentino.

Uno sterminato panorama segnato dal verde,piccoli borghi nei quali passeggiare,ottimi cibi da scoprire,sono gli elementi che vestono su Cantalupo un’immagine perfetta,come un vestito fatto su misura.Gli innumerevoli prati popolati da piante d’olivo,da sempre simbolo per eccellenza della pace,ci catapultano in un mondo fatto di vecchie tradizioni,delle quali la produzione d’olio artigianale ne è la principale.

Non a caso la Sabina è stata la prima ad ottenere il marchio DOP e Cantalupo gelosamente custodisce il “Molino della Società S. Biagio” sorto nell’ultimo dopoguerra e sopravvissuto alle crisi olearie del 1956/1963 e 1984/1985 ancora interamente a lavorazione a freddo per mantenere le proprietà organolettiche dell’olio. E’ però all’interno del paese,tra il chiacchiericcio della gente,e i racconti misteriosi dei più anziani che si nasconde una delle parti più belle: vecchie case,vialetti pieni di ricordi ed il grande palazzo Camuccini, che con la sua aria maestosa nasconde in sé antichi segreti che custodisce gelosamente protetto e vegliato dalla chiesa di “Maria santissima Assunta in Cielo” che lo affianca.

 

8675.jpg

Galleria fotografica

NB: Clicca su una fotografia per visualizzarla in dimensioni reali.