Canali d'accesso. Menu Canali d'accesso terminato.

Cerca



Sei in: Home » Infrastrutture » Scheda infrastruttura

TERRITORIO

Infrastrutturee presenti nel territorio


 
AEROPORTO DI CIAMPINO
 
Categoria: aeroporti

Località interessate

Provincia di Roma visualizza / nascondi tutte le località
Roma, Ciampino

L'aeroporto di Roma-Ciampino, intitolato a Giovan Battista Pastine, è un impianto situato a sud-est di Roma, a poca distanza dal Grande Raccordo Anulare.
L'aeroporto è di tipologia mista (civile-militare) ed è gestito dalla Società Aeroporti di Roma (AdR), insieme con l'Aeroporto intercontinentale Leonardo da Vinci di Fiumicino, con il quale forma il sistema aeroportuale della capitale. Ciampino è un city airport che assorbe la maggior parte del traffico delle compagnie low cost (Ryanair, EasyJet, Wizz Air) verso alcune destinazioni nazionali (Alghero, Bari, Brindisi, Cagliari, Milano Orio, Trapani) e verso le principali città europee, quali Londra, Barcellona, Parigi, Madrid, Francoforte, Bruxelles, Berlino, Dublino. L'aeroporto è inoltre main base della flotta di velivoli anti-incendio CL-415 della Protezione Civile Nazionale. A dispetto di come viene comunemente chiamato (Aeroporto di Ciampino), esso è comunque situato territorialmente per i 3/4 nel Comune di Roma e vi si accede dalla via Appia. La parte situata nel comune di Ciampino è quella militare, dove trovano la sede il 31º stormo dell'Aeronautica Militare e l'8º reparto, che hanno dato e danno tuttora lavoro a molte famiglie stabilitesi definitivamente a Ciampino. La distanza dal centro della città è di circa 15 km ed è percorribile in 40 minuti. Il tragitto città/aeroporto è assicurato da una rete di autobus Atral (gruppo Cotral), Schiaffini, Sit bus shuttle, terravision che collegano Ciampino con la stazione centrale di termini con frequenza di 20/30 minuti. La vicinanza con Roma stessa lo ha sotto questo punto di vista enormemente aiutato nel suo sviluppo, da molti infatti è stato considerato, in passato, il "vero"aeroporto di Roma. L'aeroporto di Roma-Ciampino nacque come aeroscalo nel1916, per poi divenire aeroporto militare aperto al traffico civile negli anni '30 e, dalla costruzione dell'aeroporto di Fiumicino inaugurato nel 1961, è stato per decenni una base militare, scalo preferito in termini di sicurezza per la maggior parte dei capi di stato e personalità in visita a Roma e in Italia, con un volume di traffico aereo comunque ridotto, mai superiore ai 15.000 movimenti aerei annui. È in questo periodo, tra il 1960 e il 1980, che Ciampino conosce la sua massima estensione urbanistica, grazie anche al fenomeno dell'abusivismo edilizio.