Canali d'accesso. Menu Canali d'accesso terminato.

Cerca



Sei in: Home » Cultura » Scheda cultura

TURISMO

Informazioni culturali del territorio


 
LA FESTA DI SAN GIUSEPPE
 
Categoria: Beni culturali immateriali » Sagre e Feste Popolari

Località interessate

Provincia di Frosinone visualizza / nascondi tutte le località
Coreno Ausonio

 

In una collezione di leggi e decreti reali del Regno delle due Sicilie firmata da Ferdinando I, è stata recentemente rinvenuta la legge 28 febbraio 1823 nella quale si legge: “ Decreto perché il Comune di Coreno, in provincia di Terra di Lavoro possa celebrare una fiera il giorno 19 del mese di marzo di ciascun anno”. Infatti, il 19 marzo di ogni anno la Parrocchia di S. Margherita festeggia S. Giuseppe, compatrono di quest’ultima.

La confraternita, che porta il nome del Santo, è sorta nel 1670 ed è composta dai fratelli che si riunivano ogni domenica per recitare il S.mo Rosario. La  congregazione di S. Giuseppe usciva, ed ancora oggi esce, in processione nella festività del compatrono, ma anche nelle festività di altri Santi, con sacchi e cappucci bianchi.La confraternita è un’associazione avente scopi di culto e ricreativi; è governata da doveri che ancora oggi si riscontrano dalla lettura dello Statuto, anche se attenuati rispetto al passato. La rigorosità delle vecchie restrizioni, infatti, imponeva l’osservanza delle stesse; la violazione dei doveri comportava la pena della corda al collo fermata su una grossa pietra nella sala delle Adunanze, segno della sottomissione e riconoscimento delle proprie mancanze.

All’interno della Chiesa di S. Margherita, si rinvengono un oratorio e una cappella dedicata a S. Giuseppe; entrambi costruiti per le pratiche e le devozioni della Congregazione a seguito del permesso della Curia vescovile di Gaeta del 12 novembre 1683. La cappella contiene dipinti che raffigurano lo Sposalizio di S. Giuseppe, la Natività, l’Annunciazione, la Visitazione e l’altare con il battesimale dove i neonati del paese ricevono tutt’oggi il sacramento. Dunque, il giorno della festa di S. Giuseppe si esce in processione per le strade di Coreno con la statua del Santo, la confraternita seguita dalle Autorità comunali, dalla banda musicale e dai cittadini. Come da tradizione, giungono ancora oggi le suggestive bancarelle con noccioline, torroni e giocattoli che rendono il 19 marzo un giorno felice soprattutto per i bambini.

 

Galleria fotografica

NB: Clicca su una fotografia per visualizzarla in dimensioni reali.