Canali d'accesso. Menu Canali d'accesso terminato.

Cerca



Sei in: Home » Prodotti locali » Scheda prodotto

TURISMO

Ricerca dei prodotti caratteristici del territorio e le relative imprese


 

Cesanese del Piglio DOC

4668.jpgRiferimenti normativi: il riconoscimento della Doc "Cesanese del Piglio" è avvenuto con DPR 29.05.73 pubblicato sulla GU 216 del 20.08.73

Zona di produzione: unica Doc della provincia di Frosinone, il Cesanese del Piglio viene prodotto nei territori comunali di: Piglio, Serrone, Acuto, Anagni e Paliano. Sono iscritte alla Doc circa 400 ettari.

Vitigni: si ottiene dal vitigno Cesanese di Affile e/o Cesanese comune 90%. Possono concorrere anche i vitigni Sangiovese, Montepulciano, Barbera, Trebbiano toscano, Bombino bianco fino a un massimo del 10%.

Tipologie:
"Secco o asciutto", dal massimo in zuccheri residui pari 1%.
"Abboccato", con un contenuto in zuccheri residui compreso tra l'1,1 ed il 3,5%.
"Dolce", dal contenuto massimo in zuccheri residui pari al 3,5%.
"Frizzante Naturale" e "Spumante".

Caratteristiche organolettiche: colore rosso rubino tendente al granato con l'invecchiamento; profumo delicato e caratteristico del vitigno di base; sapore morbido e leggermente amarognolo. La gradazione alcolica minima é di 12%Vol.

Resa massima per ha: 125 qli.

Resa massima di uva in vino: 65%.

Gradazione alcolica minima: 12%.

Acidita' totale minima: 5,5 per mille.

Estratto secco netto minimo: 22 per mille.

Invecchiamento: nessuno.

Presenza sul mercato: Tutto l'anno

Calici di servizio e temperatura di servizio:
"Secco o asciutto" in calici ballon, a 16-18°C.
"Amabile e Dolce" in coppe larghe, a 8°C.
"Spumante" in flute, a 6-8°C
"Frizzante Naturale" in calici tipo chianti, a 8-10°C.

Abbinamenti:
"Secco o asciutto" salumi stagionati, bucatini all'amatriciana, primi piatti con sughi di carne, agnello alla cacciatora, pajata, fegatelli di maiale alla griglia, trippe in umido, pollame e coniglio arrosto
"Dolce o Abboccato" dolci secchi, ciambelle, crostate di frutta.
"Spumante" pasticceria con creme
"Frizzante Naturale" a tutto pasto soprattutto se a base di pesce alla griglia ottimo con molluschi e crostacei.

Come si conserva: Le bottiglie devono essere coricate con un'inclinazione di 10° al fine di non fare asciugare il tappo e permettere una corretta osmosi, i locali devono essere bui con una temperatura costante compresa fra 10 e 15°C e con un'umidità intorno al 70-75%.

Come si produce:
"Secco o asciutto" pigidiraspatura delle uve, sosta sulle bucce per alcune ore per favorire l'estrazione dei pigmenti coloranti e successiva sosta in cisterne termocondizionato sulle vinacce per l'estrazione delle sostanze polifenoliche. Con la successiva svinatura, spesso precoce, si separa la vinaccia dal mosto e, dopo l'affinamento, il vino viene stabilizzato e imbottigliato.
"Amabile e Dolce" stessa metodologia ma con una più o meno elevata percentuale di zuccheri aggiunti.
"Spumante" si ottiene sottoponendo il vino di base, addizionato in quantità più o meno elevata di zuccheri e lieviti, a una rifermentazione in bottiglia (metodo classico) o in autoclave (metodo charmat) con la conseguente presa di spuma.

Località di produzione

Provincia di Frosinone visualizza / nascondi tutte le località
Acuto, Anagni, Paliano, Piglio, Serrone

Allegati

» Disciplinare Cesanese del Piglio DOCG - application/pdf - 47 Kb

» I vini DOCG - application/pdf - 9 Kb

Galleria fotografica

NB: Clicca su una fotografia per visualizzarla in dimensioni reali.